-10% su 50 marche con il codice PBSDAYS10

Vedere la selezione

Cronometro – Una prova specifica


La corsa a cronometro si contraddistingue dalla bicicletta su strada in quanto i concorrenti non corrono in squadra ma partono uno dopo l'altro per compiere il percorso specificato nel minor tempo. La tattica di gara lascia spazio al controllo dello sforzo e alla ricerca della migliore penetrazione nell'aria.  La gara a cronometro è una prova a tutti gli effetti che può essere eseguita individualmente o in squadra. Questa disciplina ha le proprie gare ma si pratica anche nel corso di varie gare a tappe.  La corsa da cronometro è anche nota per essere la 2a prova del triathlon.


Cronometro – Un materiale aerodinamico


Nella corsa contro i limiti del tempo, si utilizza un materiale specifico con lo scopo di essere il più aerodinamici possibile. Ciò richiede, nella maggior parte dei casi, un telatio in carbonio composto da tubi molto sottili, a forma di lame di rasoio, per favorire la penetrazione nell'aria. Non si utilizza un manubrio tradizionale ma un « manubrio di triathleta » al fine di avere la posizione più allungata possibile e ridurre la presa al vento. La bicicletta è generalmente dotata di una ruota piena posteriore e di una ruota a bastoni o di una ruota in carbonio a cerchio alto anteriore, tutto questo in una problematica di aerodinamicità ma anche di rigidità massima.  Oggi, su Probikeshop troviamo sempre più componenti  (guarniture, corone, pedali…) il cui design è stato studiato per favorire l'aerodinamica.

Cronometro – Attrezzature idonee


La corsa a cronometro richiede una ricerca assoluta di aerodinamicità, sia per il materiale sia per l'attrezzatura. Il taglio e persino il tessuto degli indumenti sono studiati per conformarsi il più  possibile al corpo e favorire la ricerca di velocità.  Nella maggior parte dei casi, si utilizzano un casco da cronometro, una tuta, dei copriscarpe e persino dei guanti aerodinamici.. Tutta l'attrezzatura è su  Probikeshop!

Vi preghiamo di attendere